Permessi elettorali e cigs - nessun riposo compensativo a carico del datore di lavoro

Pubblicato il: 23/11/2018 - 15:02

L'attribuzione di un giorno di riposo compensativo che spetta al lavoratore chiamato a svolgere un giorno di funzioni elettorali non trova applicazione, anche solo in via estensiva, nell'ipotesi in cui il lavoratore impegnato nello svolgimento di funzioni elettorali si trovi in cassa integrazione e cioè in una situazione nella quale le reciproche obbligazioni principali a carico delle parti del rapporto di lavoro, costituite dalla prestazione dell'attività di lavoro e dalla corresponsione della retribuzione, sono sospese.

Cassazione, sentenza n. 29774 del 19 novembre 2018