Retribuzione e limiti da rispettare nella scelta di quale ccnl applicare

Pubblicato il: 24/02/2019 - 17:48

La Suprema Corte esamina la problematica affermando che "nell'effettuare un rinvio alla fonte collettiva che, meglio di altre, recepisce l'andamento delle dinamiche retributive nei settori in cui operano le società cooperative, l'articolo censurato (art. 7, D.L. n. 248 del 2007, ndr. ) si propone di contrastare forme di competizione salariale al ribasso, in linea con l'indirizzo giurisprudenziale che, da tempo, ritiene conforme ai requisiti della proporzionalità e della sufficienza (art. 36 Cost.) la retribuzione concordata nei contratti collettivi di lavoro firmati da associazioni comparativamente più rappresentative", 

Cassazione, sentenza n. 4951 del 20 febbraio 2019 allegata