Reato omesso versamento ritenute contributive – tenuità del fatto

Pubblicato il: 04/09/2018 - 13:09

In tema di omesso versamento di ritenute contributive maggiori di 10.000 euro che configurano il reato previsto dall’art. 2, comma 1-bis, D.l. n. 463 del 1983, convertito dalla legge n. 638 del 1983,  la Cassazione, sovvertendo la pronuncia del merito, ha ammesso la causa di non punibilità per particolare tenuità del fatto, ai sensi dell’art. 131-bis del codice penale, seppure si tratti di comportamenti plurimi e di reato in cui è prevista una soglia.

Cassazione, sentenza n. 39413 del 3 settembre 2018