Gruppo di imprese e unicità del datore di lavoro – occorre provare l’intento fraudolento